portfolio/paintings

ONE WHO BECAME LOST

ONE WHO BECAME LOST

Acrylic on canvas

300 x 200 cm

2005

Private collection

Paintings

L’aspetto predominante al quale ho lavorato per questo wall painting è la geometria della struttura, del disegno e delle linee, la razionalità con cui esse si sovrappongono una sull’altra e nella sacralità simbolica dell’intera immagine.


Ho composto "one who became lost" utilizzando tre segni di matrice geometrica; il disegno grafico di una croce è come annullato dal segno di due diagonali e su entrambe si innesta una fascia di colore rosso che copre ed esaspera l’intera geometria dei segni.


Questo lavoro parla di vita, di morte, di sacro e di profano e sono gli stessi segni che lo costruiscono a racchiuderne simbolicamente anche i suoi significati.